marcomirra.it
BLOG DI DIVULGAZIONE SCIENTIFICA
SUL MONDO DEL DIGITALE E NON SOLO.
marcomirra.it
Cerca
Close this search box.

Social Scoring. Della serie in base a come ti comporti online ed off line so chi sei e ti catalogo!

Uso cellulari

Il “social scoring” si riferisce a quei sistemi di valutazione e classificazione delle persone basati sulle loro attività e interazioni sociali. Questi sistemi assegnano un punteggio o una valutazione alle persone in base ai loro comportamenti online e offline, ai contatti sociali, alle opinioni espresse e ad altri fattori rilevanti. E’ un argomento discusso perchè ovviamente ha implicazioni potenzialmente significative per la società e la privacy individuale. Alcuni Paesi, come la Cina, hanno già implementato sistemi di social scoring su larga scala, in cui i cittadini sono valutati in base a vari aspetti della loro vita quotidiana. I punteggi ottenuti possono influire sull’accesso a servizi pubblici, opportunità di lavoro e altri benefici sociali. Le preoccupazioni etiche e legali conrrelate a questo particolare metodo di classificare le persone non sono da poco vista la ovvia violazione della privacy. Anche se prenta alcuni potenziali vantaggi come; la promozione di comportamenti positivi, l’individuazione di frodi, con la tutela dei diritti individuali e delle libertà personali, senza una regolamentazione rigida l’uso indiscriminato di queste tecniche presentano più svantaggi che vantaggi.

Ti è piaciuto questo articolo? CONDIVIDILO

Facebook
WhatsApp
articolo

ALTRI CONTENUTI

L’Intelligenza Artificiale verso una regolamentazione Europea. E gli altri?

L’11 dicembre 2023 segna un anno dall’approvazione dell’AI Act (regolamento sull’Intelligenza Artificiale), il primo regolamento al mondo sull’intelligenza artificiale. Proposto dalla Commissione europea nel 2021 e negoziato con il Parlamento europeo e il Consiglio dell’UE, mira a stabilire un quadro giuridico chiaro e uniforme per l’uso dell’IA all’interno dell’UE.

Read More »
Robot fatti di cellule umane “antrobot”

Un team di ricercatori dell’Università di Harvard ha realizzato i primi robot a partire da cellule umane. I robot, chiamati Anthrobot, sono costituiti da cellule della trachea e sono in grado di muoversi autonomamente e di assemblarsi in strutture più

Read More »