marcomirra.it
BLOG DI DIVULGAZIONE SCIENTIFICA
SUL MONDO DEL DIGITALE E NON SOLO.
marcomirra.it
Cerca
Close this search box.

Robot fatti di cellule umane “antrobot”

d41586-023-03777-x_26464310

Un team di ricercatori dell’Università di Harvard ha realizzato i primi robot a partire da cellule umane. I robot, chiamati Anthrobot, sono costituiti da cellule della trachea e sono in grado di muoversi autonomamente e di assemblarsi in strutture più grandi.

Gli Anthrobot sono stati creati da Michael Levin e Gizem Gumuskaya, che hanno utilizzato una tecnica chiamata “riprogrammazione epigenetica” per modificare il comportamento delle cellule. In questo modo, i ricercatori hanno indotto le cellule della trachea a formare strutture complesse e a muoversi in modo coordinato.

Hanno dimensioni microscopiche tuttavia, i ricercatori hanno dimostrato che sono in grado di muoversi in modo autonomo, anche in condizioni complesse e  sono in grado di nuotare in acqua e di seguire un percorso guidato.

I ricercatori hanno anche dimostrato che gli Anthrobot possono assemblarsi in strutture più grandi, come catene o reti. Questa capacità potrebbe essere utilizzata per creare nuovi materiali o per sviluppare nuovi dispositivi medici.

In medicina, potrebbero essere utilizzati per trasportare farmaci o per riparare i tessuti danneggiati. In bioingegneria, potrebbero essere utilizzati per creare nuovi materiali o per sviluppare nuovi dispositivi. In intelligenza artificiale potrebbero essere utilizzati per studiare il comportamento dei sistemi biologici o per sviluppare nuovi algoritmi di apprendimento automatico.

La ricerca sugli Anthrobot è ancora agli inizi, ma ha il potenziale per rivoluzionare il modo in cui interagiamo con il mondo naturale.

Per approfondire: I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista Nature.

Foto in copertina credit: Gizem Gumuskaya, Tufts University

Ti è piaciuto questo articolo? CONDIVIDILO

Facebook
WhatsApp
articolo

ALTRI CONTENUTI

L’Intelligenza Artificiale verso una regolamentazione Europea. E gli altri?

L’11 dicembre 2023 segna un anno dall’approvazione dell’AI Act (regolamento sull’Intelligenza Artificiale), il primo regolamento al mondo sull’intelligenza artificiale. Proposto dalla Commissione europea nel 2021 e negoziato con il Parlamento europeo e il Consiglio dell’UE, mira a stabilire un quadro giuridico chiaro e uniforme per l’uso dell’IA all’interno dell’UE.

Read More »
Chirico invito
E chi l’avrebbe mai detto?

Era l’estate del 2023, ma non una semplice estate: era “l’estate”! In quei giorni, il caldo torrido si alternava a giornate uggiose e a eventi meteorologici Sembra l’inizio di un romanzo, ma in realtà è un poò quello che accadde

Read More »
Smart City image
Smart City: opportunità e sfide per il futuro delle città

Le Smart City sono città che utilizzano le tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT) per migliorare la qualità della vita dei propri cittadini. Ma vediamo  come: Migliorando la sicurezza, la mobilità, l’istruzione, l’assistenza sanitaria e l’accesso ai servizi pubblici  (le

Read More »