marcomirra.it
BLOG DI DIVULGAZIONE SCIENTIFICA
SUL MONDO DEL DIGITALE E NON SOLO.
marcomirra.it
Cerca
Close this search box.

L’IA nell’arte farà estinguere la creatività?

Quadro generato da AI

L’intelligenza artificiale sta cambiando radicalmente il modo in cui gli artisti “creano arte” consentendogli di sperimentare  nuove idee artistiche, come ad esempio la generazione di immagini, nuovi stili di musica e piu’ in generale creare nuovi modi di esprimere idee innovative creando nuove interazioni tra arti diverse,  come; la pittura, la scultura e la fotografia, in grado di interagire tra loro in tempo reale in base ad una serie di “stimoli” provenienti da varie fonti(dati, sensori, ecc..) Esiste comunque una polemica in atto, relativamente al fatto che molti artisti possano utilizzare l’IA non come mezzo ma come fine dell’opera.  Una macchina insomma, può aiutare gli artisti a migliorare la qualità delle loro opere, o rischia di sostituirsi all’artista? Forse il giusto compromesso sarebbe di sfruttare l’IA come strumento per sperimentare nuove idee che magari per motivi di limitatezza di competenze specifiche prima rimanevano irrealizzabili, e che ora con le nuove piattaforme sono alla portata di tutti, ma va sempre e comunque analizzato il prodotto finale. Parliamo di un’opera cioè che rimarrà digitale oppure no? Di un file (immagine, suono, ecc..) che nasce e vive in un contesto digitale oppure ad esempio di un quadro con la tecnica a colori ad olio, in cui si vedono i segni delle setole del pennello, in cui è possibile anche toccare i vari intrecci di colori che spaziano sulla tela ?

 

Questione di mediatori

Ascoltiamo la musica con le orecchie e vediamo un’immagine con gli occhi, ma organi di senso a parte qual’è il mediatore che permette questo? Una paio di cuffie per la musica o un corcerto dal vivo? Una serie di scrolling sul telefono per le immagini, o una visita presso una galleria d’arte in cui l’immagine è ritratta su un supporto non digitale (tela, muro, ecc..) che ci permetterà di essere immersi nell’opera?  Non va quindi confuso l’aspetto esecuitivo di un’opera da quello ideativo. E’ questa la differenza. Se un pittore  per realizzare la sua opera, utilizza una propria ispirazione e la traduce in un quadro, o un compositore si mette al piano e traduce un’ emozione in un brano musicale mai in nessun caso l’IA viene chiamata in gioco. Ma cosa accade se l’idea venisse  proprosta da un algoritmo sufficientemente istruito ? Ecco allora che la figura dell’artista inizia a sdoppiarsi. Una dicotomia che in questo momento potrebbe creare confusione e vere e proprie crisi di identità artistiche, vista la raffinatezza emotiva che stanno raggiungendo queste piattaforme nel proprinare possibili idee artistiche. In conclusione, l’IA può essere uno strumento prezioso per gli artisti che desiderano raggiungere nuovi livelli di creatività facendo sempre e comunque attenzione a tulelare la creatività umana. L’IA può aiutare a generare idee, ma non può sostituire la capacità di un artista di prendere un’idea e trasformarla in qualcosa di unico. La creatività umana è una forza che non può essere estinta, e l’IA può solo aiutare a sviluppare e amplificare la creatività, vista la sua incapacità di comprendere il concetto stesso di “emozione”. Rimane sicuramente un dilemma culturale semmai, che obbliga gli artisti a trovare i giusti equilibri per rendere un’opera sempre e comunque il frutto delle proprie capacità di esprimere canalizzare l’emozione appunto nelle diverse forme artistiche. 

 

Per approfondimenti 

 

DALL-E 2
FUNZIONALITA’
Immagini altamente realistiche in pochi minuti
Crea illustrazioni
Prodotti di design
Interfaccia facile da usare
Personalizza più livelli di immagine

Artbreeder
FUNZIONALITA’
Miglioratore della qualità dell’immagine
Produci diverse varianti di un’immagine
Paesaggi, figure di anime, ritratti
Gestisci le illustrazioni nelle cartelle
Formati JPG e PNG

NightCafe

FUNZIONALITA’
Effetti di modifica unici
Crea un’immagine in pochi minuti
Possibilità di acquistare l’art
Stampa e consegna come un dipinto

StarryAI

FUNZIONALITA’
Generatore automatico di immagini
Nessun input da parte dell’utente
Da testo a immagine

Runway ML

FUNZIONALITA’
Collabora ai progetti
Genera immagini realistiche
Crea animazioni e modelli 3D
Strumento per l’editor video
Analisi del moto relativo

Deep Dream Generator

FUNZIONALITA’

Crea immagini realistiche 
Rete neurale allenata su milioni di immagini
Diversi stili di pittura
Categorie di immagini
Tre stili separati

Big Sleep

FUNZIONALITA’

Immagini realistiche da zero
Facile da usare anche per i meno esperti 
Basato su linguaggio di programmazione Python
Utilizza GAN 

DeepAI

FUNZIONALITA’

Vari strumenti per creare immagini realistiche
Modifica vari dettagli per ogni immagine
Crea cartoni animati con CartoonGAN

Fotor

FUNZIONALITA’

Crea rapidamente arte NFT
Facile da usare
Diversi stili e opzioni di modifica

WOMBO Dream 

FUNZIONALITA’

Disegni surreali
Libero da usare
Creatore di NFT
Trasforma le foto in cartoni animati
Vari stili artistici

Ti è piaciuto questo articolo? CONDIVIDILO

Facebook
WhatsApp
articolo

ALTRI CONTENUTI

SmartPhone WC

Nel nostra esistenza oramai abbiamo appurato che il nostro smartphone sembra essere diventato un compagno inseparabile. Talmente inseparabile da preferirlo anche come compagno  durante i momenti più personali, come una visita al bagno. Molti di noi sono consapevoli dei rischi

Read More »
L’Intelligenza Artificiale verso una regolamentazione Europea. E gli altri?

L’11 dicembre 2023 segna un anno dall’approvazione dell’AI Act (regolamento sull’Intelligenza Artificiale), il primo regolamento al mondo sull’intelligenza artificiale. Proposto dalla Commissione europea nel 2021 e negoziato con il Parlamento europeo e il Consiglio dell’UE, mira a stabilire un quadro giuridico chiaro e uniforme per l’uso dell’IA all’interno dell’UE.

Read More »
Robot fatti di cellule umane “antrobot”

Un team di ricercatori dell’Università di Harvard ha realizzato i primi robot a partire da cellule umane. I robot, chiamati Anthrobot, sono costituiti da cellule della trachea e sono in grado di muoversi autonomamente e di assemblarsi in strutture più

Read More »